Alessandro Manzoni: vita ed opere (soprattutto Promessi Sposi)

Alessandro Manzoni (Milano, 7 marzo 1785Milano, 22 maggio 1873) è stato uno scrittore e poeta italiano.

È considerato uno dei maggiori romanzieri italiani di tutti i tempi, principalmente per il suo romanzo I promessi sposi, la sua opera più conosciuta e ancora oggi un caposaldo della letteratura italiana.

Scrittore molto fecondo e versatile, Alessandro Manzoni iniziò negli anni giovanili con composizioni di ispirazione neoclassica. La conversione religiosa determinò una grande svolta anche nella sua attività letteraria. Tra il 1812 e il 1822 compose gli Inni sacri, cinque composizioni poetiche dedicate alle maggiori festività della Chiesa Cattolica: La Resurrezione, Il nome di Maria, Il Natale, La Passione,La Pentecoste. Nel 1821 scrisse le cosiddette “odi civili”: Marzo 1821, dedicata alle insurrezioni anti-austriache di quell’anno, e Il Cinque Maggio, composta di getto all’annuncio della morte di Napoleone Bonaparte.

Tra il 1816 e il 1822 scrisse inoltre due tragedie, Il Conte di Carmagnola (1816) e Adelchi (1822), frutto di un’attenta riflessione teorica sul teatro e sul genere tragico in particolare. L’opera più completa e matura di Manzoni è però il romanzo I Promessi Sposi, scritto in una prima versione (con il titolo Fermo e Lucia) tra il 1821 e il 1823; poi profondamente modificato e pubblicato nel 1827; infine ancora rivisto, questa volta solo nella forma linguistica (i precedenti erano scritti in milanese, ma Manzoni voleva che chiunque potesse leggerlo, e lo riscrisse in ‘italiano’, corrispondente al fiorentino parlato del 1800), e pubblicato a dispense tra 1840 e il 1842.

Va ricordata inoltre la produzione saggistica di Manzoni, articolata in scritti critici, morali, storici e linguistici.

(leggi l’intero articolo su Wikipedia)

Voci correlate

Altri progetti

Collegamenti esterni

VIDEO: “Quel ramo del lago di Como …”

VIDEO: “Addio monti  …”

VIDEO: il parere controcorrente di Leonardo Sciascia

Breve sintesi sul ‘romanzo storico’

Il romanzo storico, più precisamente, dovrebbe essere un’opera che narra in forma romanzata alcune vicende biografiche di uno o più personaggi realmente esistiti. In questo si distinguerebbe dal romanzo di ambientazione storica nel quale, ferme restando le caratteristiche fondamentali dell’epoca prescelta dall’autore, i personaggi principali sono di pura invenzione.

In ognuno dei due casi, comunque, si tratta di un genere letterario per molti versi “ibrido”, poiché presenta una parte di invenzione e una parte basata sulla realtà storica[1]. Inoltre, non è facile stabilire in modo univoco dove finisca il “contemporaneo” e dove inizi lo “storico”; vi sono romanzi in parte storici e in parte contemporanei e non è chiaro se possano essere inseriti o meno nel genere; e non è nemmeno facile decidere quanta distorsione dei fatti sia lecita, prima che un romanzo si avvicini più al fantastico che allo storico. In considerazione di questo, la società angloamericana per la promozione e la difesa del romanzo storico (Historical Novel Society) ha elaborato la seguente, ampia definizione:

« Per essere ritenuto storico (nella nostra accezione), un romanzo deve essere stato scritto almeno cinquanta anni dopo gli eventi descritti, o deve essere stato scritto da qualcuno che all’epoca di tali eventi non era ancora nato (e che quindi si è accostato ad essi attraverso ricerche). Consideriamo storici anche i seguenti stili di romanzo: ucronico (come Fatherland di Robert Harris), pseudo-storico (come L’isola del giorno prima di Umberto Eco), fantasie storiche (come la trilogia di re Artù di Bernard Cornwell) e romanzi multitemporali (come Le ore di Michael Cunningham). [2] »

Leggi l’approfondimento su Wikipedia

_________

Cosa hai letto di Manzoni? Ti è piaciuto? Scrivi e commenta …

17 Responses to “Alessandro Manzoni: vita ed opere (soprattutto Promessi Sposi)”


  1. 1 Valerica e Agata :) 9 febbraio 2010 alle 8:50 am

    Alessandro Manzoni personalmente non ci piace perchè..(ad esempio) i Promessi Sposi (con tutto il rispetto verso il suo più grande capolavoro)non ci inspira molto poichè è un’opera dell’ 800 e adesso siamo nel 2010. Non è un’opera molto contemporanea , preferiamo leggere altre cose.

    Senza offesa al Sign.Manzoni

    ciao da Agata e Valerica🙂

    • 2 Martina 3a 10 febbraio 2010 alle 9:48 am

      Ciao io mi chiamo Martina e mi piace tanto questo sito perchè è interessante………..

      Ciao alla prossima……

      Sono la migliore…….

  2. 3 amet e kuqi 10 febbraio 2010 alle 9:39 am

    ciao siamo amet e kuqi nn abbiamo visto i video xkè nn ciabbiamo voglia bleeeeeeeeeeeeeeee hhhehhehhhhhehe

  3. 4 niw chiara e paolo 3 A 10 febbraio 2010 alle 9:42 am

    a noi è piaciuto molto il video.

  4. 5 amet e kuqi 10 febbraio 2010 alle 9:42 am

    quanto manca ???????

  5. 6 amet e kuqi 10 febbraio 2010 alle 9:43 am

    allora mi dice quanto manca ???????????????????????????????????????????????????

  6. 7 martììììì ...SaViO... napoletanodoc 10 febbraio 2010 alle 9:44 am

    speriamo che questo sito ci porti a nuove conoscenze…intanto ci dedichiamo allo studio sui libri e alla visione dei video…!!!!
    a presto martìì,

    speriamo che la prossima volta nn si impalli il computer così facciamo qualcosa……….
    SaViO

    napoletanodoc

  7. 8 zirafete 10 febbraio 2010 alle 9:45 am

    a me è piaciuto il romanzo promessi sposi

  8. 9 loris.fre e fedee 10 febbraio 2010 alle 9:45 am

    siamo di fronte a lei

  9. 10 latif e nicola 3a 10 febbraio 2010 alle 9:46 am

    e’ stato molto emozionante i video ke abbiamo visto
    LUCRI T.A.T

  10. 11 lucrezia e federica 3a 10 febbraio 2010 alle 9:48 am

    ciao…siamo lucrezia e federica..a noi non piacciono tanto “i promessi sposi” ma i video che abbiamo appena visto sono belli…salutiamo tuttiiii…ciaoooo

  11. 12 pamela 10 febbraio 2010 alle 9:48 am

    a me è piaciuto moltissimo i promessi sposi sopratutto i due protagonisti renzo e lucia

  12. 13 Massimiliano De Conca 10 febbraio 2010 alle 9:51 am

    Ho trovato il video di Don Abbondio molto interessante anche perchè cita le esatte parole del libro.
    Arianna

  13. 14 Massimiliano De Conca 10 febbraio 2010 alle 9:52 am

    siamo Ania e Rossella

  14. 15 IdA, BettA, Donelli! 10 febbraio 2010 alle 11:54 am

    Salve Prof^^
    Stiamo visitando il sito e lo troviamo molto interessante e istruttivo!!
    Adesso ci sta chiamando lei e quindi dobbiamo andare!!
    Arrivederci!

    I suoi Migliori Alunni!

    xD xD xD xD xD xD xD

  15. 16 frrrancy e alee :) 18 febbraio 2010 alle 9:47 am

    Dalle poche foto viste di Manzoni abbiamo constatato che era veramente un bell’uomo. Beata Enrichetta!
    Voto 10 a Manzoni (Y)

    Fraa =D
    Alee =P

  16. 17 Joseph Bianchini 24 aprile 2010 alle 6:11 am

    Sto cercando disperatamente l’opera Adelchi del Manzoni alessandro.
    per trarre la poesia “La morte di Ermengarda.Please suggeritemi dove e come posso avere questa poesia.Thank you
    Joseph Binchini


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




febbraio: 2010
L M M G V S D
« Gen   Mar »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728

Inserisci il tuo email e riceverai gli aggiornamenti

Segui assieme ad altri 3 follower

Area sondaggi

statistiche

  • 200,343 visite

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: