Ettore nella mitologia greca

INTRODUZIONE:

Ettore una figura della mitologia greca, figlio di Priamo, re di Troia, e di Ecuba. Era sposo di Andromaca e padre di Astianatte. Nell’Iliade Ettore è il deuteragonista del poema di Omero. È la classica figura leale e generosa nei confronti del prossimo. Ettore resterà per sempre l’eroe della giustizia, il motore del piacere, il distruttore del male e di ogni persona malata di perfidia che circonda questo mondo. Partecipò alla guerra di Troia e fu il principale difensore della città prima di essere ucciso in combattimento da Achille. Le sue vicende sono narrate principalmente nell’Iliade di Omero, di cui è uno dei personaggi principali.

STORIA:

Ettore (il cui nome significa «colui che resiste») è il più celebre eroe troiano. Nell’Iliade di Omero, Ettore, capo dell’esercito durante la guerra di Troia, tenne testa ai greci per nove anni. Protetto da Ares, sconfisse ed uccise numerosi guerrieri greci, tra cui Patroclo(il migliore amico di Achille). In preda al dolore per la morte dell’amico, Achille sfidò Ettore in duello inseguendolo per tre volte intorno alle mura di Troia, e lo uccise; quindi legò il cadavere al suo carro e lo trascinò fino all’accampamento greco. Venuto a sapere che Achille intendeva negare i riti funebri a Ettore, Priamo, con l’aiuto del dio Ermes, si recò nella tenda del greco per chiedere la restituzione del corpo di suo figlio. Commosso dal dolore del vecchio re, Achille accettò e indisse una tregua per consentire ai troiani di dare a Ettore una degna sepoltura. Nell’Eneide Ettore appare in sogno ad Enea la notte in cui Troia viene conquistata, per avvisarlo del pericolo. Per primo dice ad Enea che egli ha l’incarico di portare via dalla città gli dei Penati e di fondare una nuova Troia oltre il mare.

ORIGINE DEL NOME:

Priamo ebbe, secondo la tradizione, cinquanta figli: diciannove dalla consorte Ecuba, e i restanti da altre donne.  Secondo lo pseudo-Apollodoro, Ettore sarebbe stato il maggiore, e legittimo erede della coppia. Secondo altri autori minori, invece, l’eroe troiano sarebbe stato in realtà figlio di Apollo.

Ettore sposò Andromaca,  dalla quale ebbe un unico figlio, Astianatte, che trovò poi la morte per mano del figlio di Achille, Neottolemo durante la conquista di Troia. Alcuni autori attribuiscono ad Ettore la paternità di altri tre figli: Laodamante,  generato da Andromaca, un certo Anfineo,  e Ossimo (o Ossinio).

ETTORE NELL’ILIADE:

Il pastore di popoli apparse per la prima volta nel libro II alla testa dell’esercito troiano. Famoso fu il suo addio alla moglie e al figlio nel libro VI, uno dei più tristi e commoventi della storia, a lui Omero dedicò il titolo di vari capitoli del suo poema:

Libro VI: L’incontro di Ettore e Andromaca

Libro VII: Duello di Ettore e Aiace

Libro XXII: L’uccisione di Ettore

Libro XXIV: Il riscatto di Ettore

L’Iliade stessa si conclude con il verso 804 del libro xxiv ancora nominandolo.

ASPETTO E CARATTERE:

Il principe troiano era un uomo di cuore, compassionevole e valoroso, ma anche in grado di onorare i nemici. Ettore anche se pieno di coraggio a volte indietreggiava di fronte al nemico,  doveva essere spronato, quasi dimenticasse di avere il coraggio, come fece Sarpedone rivolgendosi direttamente all’amico,ma egli aveva una famiglia che amava da cui tornare. Il figlio di Priamo non reagiva mai a parole agli sproni ma con i fatti, alle richieste di aiuto lui rispondeva lottando per cento soldati.

IL RAPPORTO CON PARIDE:

Anche se Paride era suo fratello, Ettore per la salvezza dell’onore della famiglia e del suo regno non esitava a sguainare la spada contro di lui, peggio si rivolgeva con le parole quasi si stesse vergognando di avere un simile parente.  Paride dal canto suo accoglieva ogni critica da parte del fratello, affermando che il suo cuore è sempre tagliente come una spada.  Nonostante le continue delusioni Ettore non smise di pensare che suo fratello avesse un po’ di orgoglio e coraggio vero nel cuore.  L’eroe troiano non perdonerà mai al fratello di aver scelto Elena come sua donna, quasi fosse un capriccio e non vero amore, Ettore litigherà con lui sia prima dell’inizio della guerra che durante.

IL RAPPORTO CON ANDROMACA:

Fra i due sposi vi era rispetto e la moglie cercava di essere utile al marito per quanto poteva, indicandogli, ad esempio, un possibile punto debole delle mura di Troia.Andromaca, durante la guerra, non riusciva a resistere alla mancanza di notizie dal campo di battaglia, appena seppe di una delle vittorie da parte degli Achei, cercò di raggiungere il marito sperando di vederlo ancora in vita.  La donna aveva perso tutta la sua famiglia per colpa di Achille, tranne la madre, uccisa invece dalla dea della caccia Artemide, e non voleva perdere anche l’amato che per lei era non solo marito ma anche fratello e padre.

ETTORE NELLE ARTI FIGURATIVE:

Nella letteratura medioevale Ettore grazie al racconto dell’Iliade verrà idealizzato alla stregua di un cavaliere perfetto, a cui tutti devono ispirarsi,  come viene raccontato nel ciclo poetico “Scenes from the fall of Troy” del 1858. In seguito si ritrova il figlio di Priamo ovunque, in sculture come quelle di Antonio Canova e Albert Thorvaldsen, soprannominato Bertel, nella danza grazie a Werner Egk nel 1948 e Peter von Winter nel 1962, nella musica grazie all’Hektor-Trilogie di Andreas Meyer-Laubercon nel 1963. Anche nelle carte da gioco ritroviamo la figura di Ettore, a cui si ispira il jack di quadri.  In tempi moderni l’amore fra Ettore e Andromaca è stato ritratto anche in opere metafisiche con Giorgio De Chirico; rivisitato dall’artista in chiave moderna, sia in quadri che statue.

CULTO:

La tradizione narra che le sue ossa siano state trasferite nella rocca tebana per ordine di un oracolo, da qui il suo culto si diffuse in varie città, fra tutte Tebe  e Troia.  Strabone invece scrive di un bosco consacrato al principe troiano.

(Claudio G. e Daniela, 1E)

1 Response to “Ettore nella mitologia greca”


  1. 1 laura 28 febbraio 2012 alle 4:27 pm

    grz mi ha aiutato x il compito


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




febbraio: 2010
L M M G V S D
« Gen   Mar »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728

Inserisci il tuo email e riceverai gli aggiornamenti

Segui assieme ad altri 3 follower

Area sondaggi

statistiche

  • 200,343 visite

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: